Roma, 16 Ottobre.

Nelle giornate del 25 e del 26 Ottobre il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact), a poco meno di venti anni dalla Conferenza nazionale del Paesaggio del 1999, presenta “Gli Stati Generali del Paesaggio – Il Diritto al Paesaggio” come occasione di riflessione e di approfondimento sul futuro delle politiche paesaggistiche in Italia.
Spiega la nota del Mibact che “L’idea nasce dalla consapevolezza che il paesaggio, con l’ambiente e il territorio, costituisca il contesto in cui i cittadini vivono. La trasversalità della tematica deve incentivare le istituzioni verso una comune azione per la sua tutela e valorizzazione.”
Nelle due giornate degli “Stati Generali del Paesaggio” verrà, altresì, presentato il I° Rapporto sullo stato delle politiche per il paesaggio dell’Osservatorio nazionale per la qualità del paesaggio del MiBACT.
Viene evidenziato che “Il Rapporto costituirà la base di partenza delle riflessioni dei circa quaranta relatori suddivisi in cinque sessioni tematiche”.

Nelle giornate di approfondimento verranno trattati i seguenti temi:
• Legislazione e diritto al paesaggio;
• Paesaggio: bene comune e risorsa economica;
• Paesaggio, politiche di trasformazione territoriale e qualità progettuale;
• Legalità e inclusione sociale: verso il diritto a paesaggi di qualità;
• Cultura del paesaggio: educazione, formazione e partecipazione.

Gli Stati Generali del Paesaggio” si terranno a Roma presso Palazzo Altemps.

In allegato il programma dei lavori.