Roma, 7 Settembre.

Il Ministero dell’Ambiente ha pubblicato la nuova documentazione da utilizzare al fine di poter presentare le istanze di Valutazione di Impatto ambientale (VIA). “Per facilitare le Autorità procedenti ed i Proponenti nella predisposizione della documentazione tecnico-amministrativa associata alle diverse procedure di VAS e di VIA e per rendere più rapida ed efficiente la verifica della completezza della documentazione da parte delle competenti strutture del Ministero dell’Ambiente, sono stati predisposti appositi formati standard dei principali atti amministrativi, per garantire omogeneità e completezza delle informazioni necessarie all’accoglimento delle istanze, ai sensi della normativa vigente”. Spiega la nota del Ministero.
Viene sottolineato che i moduli sono stati aggiornati successivamente all’entrata in vigore del Dlgs 104/2017, che va a modificare la Parte Seconda del Codice dell’Ambiente (Dlgs 152/2006) inerente la VIA dei progetti, ed in vigore dal 21 luglio Scorso per i procedimenti avviati dal 16 Maggio 2017.

Sono stati aggiornati i seguenti moduli:

– istanza di verifica di assoggettabilità a VIA;
– istanza di VIA;
– istanza di verifica dell’ottemperanza;
– istanza di VIA Legge Obiettivo;
– istanza di verifica dell’ottemperanza Legge Obiettivo;
– istanza di variante Legge Obiettivo.
E’ stata elaborata, altresì, una nuova modulistica specifica con i seguenti titoli:
– richiesta di definizione del livello di dettaglio degli elaborati progettuali ai fini del procedimento di VIA;
– richiesta di valutazione preliminare e lista di controllo;
– istanza per il rilascio del provvedimento di VIA nell’ambito del provvedimento unico in materia ambientale.