Roma, 5 Settembre.

L’Oice-Informatel, lo scorso 1 Settembre, ha diffuso la nota inerente al mercato della progettazione relativa ai mesi di Luglio ed Agosto. Viene confermato l’andamento di forte crescita del comparto evidenziato nel primo semestre del 2017. Sono infatti cresciuti i bandi di sola progettazione sia per quello che concerne il numero sia per quel che riguarda il valore rispetto a luglio-agosto 2016. Specifica, infatti, la nota che “nei due mesi sono state bandite 711 gare, per un importo di 162,6 milioni, pari a +58,4% per il numero e +207,8% per il valore su luglio-agosto 2016”. L’Oice evidenzia che “pesa sul risultato complessivo la pubblicazione di due bandi: il primo di Rete Ferroviaria Italiana, con procedura ristretta riservata alle sole imprese iscritte al proprio sistema di qualificazione, diviso in quattro lotti con un valore complessivo di oltre 28 milioni, il secondo pubblicato da Syndial Servizi Ambientali per servizi di ingegneria ambientale finalizzati alla procedura di Via, diviso in tre lotti con un valore complessivo di 20,2 milioni. Escludendo questi due maxibandi, il valore complessivo messo in gara nel bimestre supererebbe comunque i 114 milioni di euro, con un +116,6% in valore sull’analogo bimestre del 2016.”
La nota aggiunge che “Nei primi otto mesi del 2017 i bandi di sola progettazione hanno già superato quanto pubblicato in tutto l’anno 2016, sugli stessi mesi del 2016 l’incremento è del 64,5% per il numero e del 204,7% per il valore”.
Il risultato positivo di questo andamento è dato dall’entrata in vigore del Codice appalti il quale ha introdotto l’obbligo di affidare lavori sul progetto esecutivo. Grazie a tale elemento “il mercato della progettazione. cresce fortemente rispetto ai 16 mesi dello stesso periodo precedente: +36,6% per le gare ro e +86,9% per gli importi. In termini assoluti nei mesi post decreto 50/2016, da maggio 2016 ad agosto 2017, si sono superati i 677 milioni contro i 362 milioni degli stessi mesi 2015–2016.
Nel secondo bimestre 2017 i bandi per appalti integrati registrati sono stati 24, con un valore complessivo di 93,8 milioni di euro. Di questi bandi 14 hanno interessato i settori speciali e 10 i settori ordinari.
La nota Oice, infine, mette in rilievo che “nel bimestre luglio-agosto 2017 il numero delle gare è stato di 1.099 per un importo 236,2 milioni di euro, +18,2% in numero e +83,9% in valore sui due mesi estivi del 2016. I primi otto mesi del 2017 si chiudono con un +29,7% in numero e un +40,7% in valore sul 2016”.

(Fonte OICE www.oice.it )