Roma, 31 Luglio.

La Regione Abruzzo ha comunicato, sul proprio sito istituzionale, che verrà promosso,su iniziativa dell’Ufficio Speciale Ricostruzione sisma 2016, di concerto con il sottosegretario della Regione Abruzzo Mario Mazzocca, un “Tavolo permanete di incontro-ascolto” tra l’Ufficio e il mondo delle professioni.
Viene altresì comunicato che gli incontri tra le componenti del gruppo di lavoro si terranno a Teramo e all’Aquila. Saranno, inoltre previsti, incontri speciali al fine di esaminare a livello preliminare le ordinanze e gli altri strumenti normativi che andranno a segnare sull’ Iter di ricostruzione post-sisma.
Il Sottosegretario Mario Mazzocca, che ha reso nota l’iniziativa della costituzione del tavolo permanente, ha spiegato che “il tavolo di lavoro avrà il compito di illustrare i processi e gli iter messi in atto dall’Ufficio Speciale per esaminare le pratiche della ricostruzione, lo stato dell’arte della ricostruzione, ma anche la condivisione delle normative già in essere e delle normative che verranno di volta in volta definite” ricordando, inoltre che “solo se i processi sono realmente trasparenti e condivisi la ricostruzione, pur difficoltosa e faticosa, potrà avviarsi sui binari giusti: proprio a tale scopo sono già stati organizzati due convegni per portare a conoscenza dei professionisti le norme di riferimento, le piattaforme informatiche e il funzionamento dell’USR, mentre incontri regolari già si tengono con i sindaci e con i tecnici comunali dell’area del cratere”.
“Il passo successivo – ha concluso il sottosegretario della Regione – sarà quello di superare la pura condivisione della conoscenza nell’intento di rendere gli ordini professionali parte attiva dei processi organizzativi ed amministrativi”.

(Fonte Regione Abruzzo www.regione.abruzzo.it )