Roma, 22 Giugno.

La Regione Umbria ha deliberato, lo scorso 20 Giugno, il recepimento dei moduli unificati e standardizzati per l’edilizia e le attività produttive. I moduli erano stati approvati dalla Conferenza Unificata del 4 Maggio 2017. L’accordo tra Governo, Regioni ed Enti Locali è stato poi pubblicato sul supplemento ordinario n.26 della Gazzetta Ufficiale n.128 del 5 Giugno 2017 e recante “Presidenza del Consiglio dei Ministri Conferenza Unificata – Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali concernente l’adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze. Accordo, ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera c) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.”
Il base all’articolo 2 del testo, le Regioni dovevano provvedere entro il 20 Giugno 2017, ad adeguare in relazione alle specifiche normative regionali, i contenuti informativi dei moduli unificati e standardizzati, utilizzando le informazioni contrassegnate come variabili. I Comuni dovranno poi adattare i moduli in uso sulla base delle previsioni dell’ accordo entro e non oltre il 30 Giugno 2017.

I moduli approvati dalla Regione Umbria sono i seguenti:

• Modulo Scia;
• Modulo Cila;
• Modulo Dichiarazione per l’Agibilità;
• Modulo Comunicazione fine lavori;
• Modulo Soggetti Coinvolti;
• Modulo Permesso per Costruire;
• Modulo Elaborati progettuali;
• Modulo certificazione preventiva sull’esistenza e sulla qualità dei vincoli;
• Modulo Dichiarazione di conformità del piano attuativo.

Viene specificato che la modulistica sopra elencata sarà pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria del prossimo 28 Giugno 2017 e sarà disponibile anche nel sito telematico istituzionale della Giunta Regionale.