Roma, 29 Maggio.

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha firmato la disposizione che va ad assegnare 4,77 milioni di euro  per i progetti inerenti studi di fattibilità economica e turistica per alcune ciclovie che saranno costruite nelle Regioni di Emilia Romagna, Toscana; Veneto, Piemonte; Puglia e Lazio. (Direttiva ministeriale 133/2017).

Specificatamente le strade che comporranno il sistema nazionale delle ciclovie turistiche, interessate dai progetti saranno le seguenti: Ciclovia del Sole Bologna-Firenze, Ciclovia Vento Venezia-Torino, Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese e Grab, Ciclovia del G.R.A. di Roma. I finanziamenti, previsti per le prime quattro ciclovie, sono di 370 milioni di euro e stanziati dalle Leggi di bilancio 2016 e 2017. L’apertura dei cantieri è prevista il prossimo anno.

Le risorse per le ciclovie in elenco ed inerenti allo studio di progetti di fattibilità tecnica ed economica,  sono state così suddivise:

  • Ciclovia Vento, Venezia-Torino, assegnati 2,75 milioni di euro (costo stimato di 129,70 milioni di euro);
  • Ciclovia del Sole, Bologna-Firenze, assegnati 1,05 milioni di euro( costo stimato 61,65 milioni di euro);
  • Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese,  assegnati 814 mila euro ( costo stimato di 106,51 milioni di euro);
  • Ciclovia G.R.A delle bici, città di Roma, assegnati 146 mila euro  (costo stimato di 14,88 milioni di euro).

Ogni ente capofila dovrà predisporre il progetto di fattibilità tecnica ed economica e immettere altresì uno o più interventi sulle ciclovie atte a migliorare il rapporto costi-benefici ma anche relativi alla fruibilità per la sicurezza sia dei pedoni che di ciclisti inesperti e delle famiglie.