Roma, 24 Aprile.

Sono in arrivo 200 milioni di euro per lo sviluppo delle pmi nel Mezzogiorno. Lo prevede il Fondo di garanzia per l’accesso al credito chiamato Riserva PON –IC che è stato istituito dal Ministero dello Sviluppo Economico con il Decreto Ministeriale dello scorso 13 Marzo. I finanziamenti sono per un importo totale di 194.800.000 euro e vanno a beneficiare pmi delle Regioni meno sviluppate del sud d’Italia quali: Calabria, Campania, Basilicata, Puglia, Sicilia. Altri 5.200.000 euro sono previsti per gli interventi in favore delle pmi delle Regioni in transizione quali: Abruzzo, Molise, Sardegna.

Il Fondo prevede interventi di garanzia diretta e controgaranzia attinenti anche a garanzie su portafogli di finanziamenti e può essere concessa la garanzia della Riserva PON IC per operazioni pertinenti a:

  • capitale connesso all’espansione dell’attività dei beneficiari;
  • fasi iniziali dell’attività dei beneficiari;
  • capitale necessario al rafforzamento delle attività generali del soggetto beneficiario;
  • attività di penetrazione in nuovi mercati, nel rispetto di quanto consentito dal regolamento de minimis e dal regolamento di esenzione;
  • nuovi progetti aziendali, quali, a titolo esemplificativo, la realizzazione di nuove strutture o di campagne di marketing;
  • attività dirette alla realizzazione di nuovi prodotti o servizi o all’ottenimento di nuovi brevetti.

Viene, infine prevista la garanzia della riserva PON IC la quale è elargita a beneficio delle pmi a titolo gratuito e con una copertura massima dell’80% dell’erogazione.