Roma, 6 Aprile.

Sulla Gazzetta Ufficiale n.77 del 1 Aprile 2017, è stato pubblicato il Decreto Ministeriale del 14/03/2017 recante “Ministero dell’Economica e delle Finanze – Attribuzione degli spazi finanziari, per l’anno 2017, di cui all’articolo 1, commi da 485 a 494 della legge 11 dicembre 2016, n. 232 a favore degli enti locali”.

Il Decreto, appena pubblicato in Gazzetta, sblocca le risorse previste nella Legge di bilancio 2017 e finalizzate agli investimenti da realizzare grazie all’utilizzo dei fondi di amministrazione  degli esercizi precedenti non utilizzati e il ricorso al debito. Si ricorda che Legge di Bilancio 2017 prevede la concessione di finanziamenti agli Enti locali per 700 milioni di euro (dal 2017 al 2019) per la messa in sicurezza dell’edilizia scolastica con particolare attenzione all’adeguamento antisismico e la prevenzione sul territorio di rischi idrologici. Specificatamente  300 milioni sono a disposizione per il finanziamento  pertinente all’edilizia scolastica gli altri 400 milioni di euro sono suddivisi, dal Ministero dell’Economia, tra i Comuni che ne anno fatto richiesta a Marzo di ogni anno.

La Legge prevede l’investimento di 700 milioni di euro per il corrente anno in settori quali l’edilizia scolastica, la lotta al dissesto idrogeologico e gli adeguamenti alle norme antisismiche per Città metropolitane, Province e Comuni (1000 Comuni, 33 amministrazioni provinciali; 9 città metropolitane)

Come già sottolineato in precedenza, le somme investite sono così ripartite:

428 milioni per Edilizia scolastica;

36 milioni per il Dissesto idrogeologico;

23 milioni per i Comuni con popolazione inferiore a 1.000 abitanti ;

22 milioni per l’adeguamento antisismico;

20 milioni per i Comuni che hanno concluso i processi di fusione entro il 1 Gennaio 2017;

7 milioni per i Comuni colpiti dagli eventi sismici;

164 milioni per interventi edilizi diversi.

Viene, infine, sottolineato, che per ciò che concerne l’edilizia scolastica, i 300 milioni di euro sono stati erogati grazie all’operazione#Sbloccascuole2017 mentre altri 128 milioni di euro vanno a finanziare altri interventi su edifici scolastici.