Roma, 22 Marzo.

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 64 del 17 Marzo 2017 è stato pubblicato il D.L. n. 25 del 17 Marzo 2017 recante “Disposizioni urgenti per l’abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonche’ per la modifica delle disposizioni sulla responsabilita’ solidale in materia di appalti” (c.d. voucher). La normativa va ad eliminare i vuocher nei lavori occasionali.

Viene evidenziato che in materia di appalti di opere e servizi, il decreto legge pubblicato in Gazzetta va a ripristinare totalmente la responsabilità solidale del committente con l’appaltatore nonché con ciascuno degli eventuali subappaltatori, al fine di agevolare una miglior tutela in favore dei lavoratori impiegati.

Si specifica che, in relazione al lavoro accessorio, è previsto un regime transitorio per consentire l’utilizzo, fino al 31 Dicembre 2017, dei voucher per prestazioni di lavoro accessorio già richiesti alla data di entrata in vigore del Decreto legge.

Si ricorda che i buoni lavoro per il lavoro accessorio erano stati introdotti nell’ordinamento come forma di lavoro “occasionale” per prestazioni di breve durata prevalentemente tra privati con lo scopo di far emergere il lavoro irregolare. Poi, con il D. L. n. 5/2009, ne era stata prevista l’estensione a più soggetti lavorativi.