Roma, 24 Marzo.

Il Bando “Sport Missione Comune” sta per erogare oltre 100 milioni di euro di mutui a tasso zero per 301 progetti di nuovi impianti sportivi pubblici nei Comuni italiani. Il bando, promosso da Anci e Istituto per il Credito sportivo, è una iniziativa atta a finanziare la concessione di contributi in conto interessi su mutui per gli impianti sportivi.

Viene evidenziato che sono state accolte 301 le domande giunte da Comuni (84%) ed Unioni dei Comuni (16%) di piccole, medie e grandi dimensioni appartenenti a 19 regioni italiane, con una media di 15,8 progetti a Regione. Gli interventi più richiesti sono stati quelli attinenti alle riqualificazioni e realizzazioni di campi da calcio nonché di impianti sportivi polifunzionali ma anche quello destinato alla costruzione di piste ciclabili.

Per quel che concerne le Regioni, viene evidenziato che la Sardegna ha avuto approvati 41 progetti seguite da Lazio e Lombardia con 28 e al terzo posto Abruzzo e Piemonte con 25 domande.

Si ricorda che l’erogazione prevedeva la richiesta dei finanziamenti da parte dei Comuni interessati, dal 5 Ottobre 2016. “Sport Missione Comune” è il frutto di un accordo tra Anci e l’Istituto per il Credito Sportivo siglato tramite protocollo il 14 Luglio 2017 per la concessione di contributi in conto interessi sui mutui per impianti sportivi nei Comuni.

Nello specifico, i lavori devono riguardare:

  • Lavori, opere civili ed impiantistiche;
  • Spese tecniche per la realizzazione dell’intervento (spese di progettazione, direzione lavori, ecc.);
  • Spese strettamente correlate alla realizzazione del progetto sportivo (materiali e relativa mano d’opera, ivi compresi i componenti e le strutture già realizzate in fabbrica);
  •  Spese per l’acquisto di attrezzature sportive, purché di stretta pertinenza dell’impianto sportivo;
  • Spese per l’acquisto delle aree sulle quali dovranno essere realizzati gli impianti sportivi, a condizione che la realizzazione dell’impianto sportivo faccia parte del progetto ammesso a contributo;
  •  Spese per l’acquisto di immobili da destinare ad attività sportive.