Roma, 12 Gennaio.

Il Ministero dello sviluppo economico – Direzione generale per la lotta alla contraffazione – Ufficio italiano brevetti e marchi ha ideato un bando per la concessione di agevolazioni destinate alle piccole e medie imprese che abbiano depositato il proprio marchio in data antecedente il 1 Gennaio 1967.

L’avviso relativo al bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n.303 del 29 Dicembre 2016 e recante “Modalità e termini di presentazione delle domande di agevolazione in relazione al Bando reti di impresa per l’artigianato digitale”.

Le risorse disponibili destinate alle PMI ammontano a 4,5 milioni di euro, finalizzati, si legge,  “all’acquisto di beni strumentali e di servizi specialistici esterni per favorire la valorizzazione produttiva e commerciale del marchio e dei prodotti/servizi ad esso correlati, nonché il rafforzamento del marchio, la sua estensione a livello comunitario e/o internazionale e l’ampliamento della sua protezione”.

Il Bando ha l’obiettivo di valorizzare e rilanciare i marchi nazionali in corso di validità, registrati presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi (UIBM) o presso l’Ufficio dell’unione Europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) con rivendicazione della preesistenza del marchio registrato presso l’UIBM, non estinti per mancato rinnovo o decadenza, e la cui domanda di primo deposito presso l’UIBM sia antecedente il 1 gennaio 1967.

Le agevolazioni saranno concesse nella forma di contributo in conto capitale in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili per l’acquisizione di servizi specialistici e del 50% per l’acquisto di macchinari, attrezzature e software.

Le imprese interessate potranno presentare domanda a partire dal 4 Aprile 2017.

 Informazioni e modulistica sono disponibili sul sito ufficiale dei Marchi Storici al seguente link: http://www.marchistorici.it/P42A0C2S1/Bando-Marchi–storici-.htm.