Roma, 4 Gennaio.

Sulla Gazzetta ufficiale n.304 del 30 Dicembre 2016 è stato pubblicato il Decreto Legge 30 Dicembre 2016 n.244 recante “Proroga e definizione dei termini” (Decreto Legge Milleproroghe).

Nel Decreto, entrato in vigore lo stesso giorno della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, si trovano le proroghe pertinenti all’edilizia, all’ambiente, ai bandi pubblici, alla sicurezza nelle scuole, ai beni culturali.

Tra i maggiori rinvii presenti nel testo si evidenziano:

  • la proroga dell’adeguamento antincendio delle scuole fino al 31 dicembre 2017;
  • la proroga del piano per l’edilizia scolastica da 150 milioni di euro del Decreto Legge Fare 2013;
  • la conferma dell’obbligo di pubblicazione dei Bandi di gara sui quotidiani fino al Decreto correttivo del Codice Appalti;
  • la proroga del Commissario ad acta per la ricostruzione post terremoto in Irpinia fino al 31 Dicembre 2017. Il ruolo era inizialmente fissato con scadenza al 31 Dicembre 2013;
  • la proroga dei programmi di riqualificazione urbana inizialmente voluti per gli immobili delle forze dell’ordine al 31 Dicembre 2017. I piani possono essere ora rifinanziati all’interno della  medesima Regione o in Regioni confinanti ma, specificatamente,  solo nei comuni capoluogo di provincia;
  • la proroga fino al 1 Gennaio 2018 dell’Unità speciale di supporto del Grande Progetto Pompei.
  • la proroga fino al 31 Dicembre del 2017 del doppio regime di registrazione (cartaceo e informatizzato) per i rifiuti speciali (Sistri) fino alla data di subentro del nuovo concessionario.