Roma, 24 Gennaio.

Il 17 Gennaio scorso è stato pubblicato, sul sito telematico dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), il comunicato del Presidente Raffaele Cantone del 21 Dicembre 2016  avente per oggetto: “Attestazioni OIV, o organismi con funzioni analoghe, sull’assolvimento degli  obblighi di pubblicazione per l’anno 2016 e attività di vigilanza  dell’Autorità. Proroga al 31 marzo 2017 del termine per l’attestazione e al 30  aprile 2017 del termine per la pubblicazione.

Il testo, a firma del Presidente Cantone, puntualizza che:

  1. Gli Organismi Indipendenti di Valutazione (OIV) o altri organismi con  funzioni analoghe, di cui all’art. 44 del d.lgs. n. 33/2013, attestano  l’assolvimento di taluni obblighi di pubblicazione ritenuti particolarmente  rilevanti sotto il profilo economico e sociale.
  2. Gli obblighi di pubblicazione previsti in varie disposizioni del d.lgs.  n. 33 del 2013 sono stati modificati dal d.lgs. n. 97 del 2016. La disciplina  transitoria di cui all’art. 42, comma 1, di quest’ultimo decreto legislativo ha  fissato al 23 dicembre 2016 il termine entro i quali i soggetti di cui  all’art.2 bis del d.lgs. n. 33/2013 dovranno adeguarsi a questi nuovi obblighi.
  3. Quest’Autorità, con la delibera n. 1310/2016 del 28 dicembre 2106, ha  adottato “Prime Linee guida recanti indicazioni sull’attuazione degli obblighi  di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni contenute nel  d.lgs. 33/2013 come modificato dal d.lgs.  97/2016”.
  4. Tenuto conto del termine previsto dalle disposizioni transitorie di cui  all’art. 42, comma 1, del d.lgs. n. 97/2016, nonché del  tempo a disposizione delle amministrazioni  per adeguarsi ai nuovi obblighi di pubblicazione, l’Autorità ha valutato  opportuno prorogare al 31 marzo 2017 il termine per la predisposizione delle attestazioni OIV sugli adempimenti  degli obblighi di pubblicazione, con riferimento all’anno 2016 e ai primi tre  mesi dell’anno 2017.
  5. Dette attestazioni, complete della griglia di  rilevazione e scheda di sintesi, dovranno essere pubblicate nella sezione  “amministrazione trasparente”, sotto-sezione di primo livello “controlli e  rilievi sull’amministrazione”, entro il 30  aprile 2017.

(Fonte ANAC www.anticorruzione.it)