Roma, 5 Dicembre.

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 277, del 26 Novembre 2016, è stato pubblicato il Decreto legislativo recante “Individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, segnalazione certificata di inizio di attivita’ (SCIA), silenzio assenso e comunicazione e di definizione dei regimi amministrativi applicabili a determinate attivita’ e procedimenti, ai sensi dell’articolo 5 della legge 7 agosto 2015, n. 124. “ (SCIA 2). Il Decreto entrerà in vigore l’11 Dicembre 2016. Dopo la pubblicazione  in Gazzetta, Comuni e Regioni saranno obbligati ad adeguarsi alla normativa entro il 30 Giugno 2017, anche se le disposizioni saranno in vigore da subito.   Nello specifico, il Decreto provvede alla mappatura completa nonché la precisa individuazione delle attività oggetto di procedimento di mera comunicazione o segnalazione certificata di inizio attività o di silenzio assenso, nonché quelle per le quali è necessario il titolo espresso. Il Decreto in oggetto prevede delle semplificazioni  con un numero maggiore di interventi minori senza comunicazione. Vengono infatti previsti interventi in attività libera (Cil) preposti per: pannelli solari, lavori su spazi esterni, aree ludiche senza fini di lucro.  Si specifica, inoltre, che il Decreto viene accompagnato da  un allegato con una tabella all’interno della quale viene esposto l’elenco dettagliato di tutte le attività soggette ad assenso pubblico in materia di: commercio, edilizia, ambiente.  Viene infine evidenziato che  la tabella indica per ogni attività se è libera, se serve una comunicazione, una Scia, un provvedimento espresso e se scatta il silenzio assenso.