Roma, 15 Dicembre.

Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha diviso 16 milioni di euro tra le Regioni come anticipo dell’annualità 2017, per i piani di recupero  e restauro di piccoli interventi degli alloggi di edilizia popolare. Viene specificato che sulla Gazzetta Ufficiale n.289 del 12 Novembre scorso è stato pubblicato il Decreto Ministeriale del 5 Ottobre 2016 e recante “Riparto e modalità di assegnazione delle risorse di cui all’art. 14 del decreto-legge 25 novembre 2015, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 gennaio 2016, n. 9, per il programma di recupero e razionalizzazione di immobili e alloggi di edilizia residenziale pubblica. Anticipazione annualita’ 2017”. Il Decreto porta alla ripartizione tra le Regioni  l’erogazione dei primi 25 milioni di euro previsti dal “Piano Casa Renzi”. Il Piano, si ricorda, prevedeva che le Regioni potevano spendere 468 milioni di euro al fine di effettuare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sugli alloggi di edilizia sociale.
La quota maggiore della ripartizione per un valore di 5 milioni è stata erogata alla Regione Lombardia, seguita dall’Emilia Romagna con 2,2 milioni, il Veneto con 1,7 milioni e la Toscana con 1,2 milioni.

I finanziamenti saranno destinati ai lavori fino a un importo massimo di 15mila euro e messi in opera su alloggi di proprietà degli enti comunali ed Istituti Autonomi Case popolari.