Roma, 7 Dicembre.

Sono stati firmati, dal Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, due Decreti pertinenti alla realizzazione di nuovi alloggi e residenze universitarie.

Gli alloggi dovranno nascere su standard di progetti integrativi, con piani di compatibilità ambientale ed incrementando il  numero di posti disponibili grazie ad un bando di gara che consentirà di elevare il numero dei posti in tutta Italia. I bandi saranno pubblicati entro Gennaio 2017. Le gare ottempereranno una nuova strada di cofinanzianamento per l’efficienza energetica degli alloggi con una maggiore attenzione al posizionamento delle residenze universitarie vicino agli atenei con una riduzione dei tempi di realizzazione ma, nel contempo, le stesse residenze saranno integrate nel tessuto urbano circostante.  I fondi per le gare di appalto saranno ricavati grazie alla Legge di Bilancio 2016 nonché  a finanziamenti in eccedenza avuti da bandi precedenti.

Viene, infine, evidenziato che da quando è stata istituita la “Commissione paritetica alloggi e residenze per studenti universitari”, dal Settembre del 2015, ad oggi sono stati investiti 100 milioni di euro per un totale di 22 residenze universitarie per un totale di oltre 3.300 posti. Uno sforzo notevole per costruire un tessuto sociale atto ad aiutare ed investire sulle nuove generazioni.