Roma, 22 Novembre.

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 268 del 16 Novembre 2016 è stato pubblicato il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico recante “Ministero dello Sviluppo economico – Integrazione delle risorse finanziarie destinate all’attuazione degli interventi per la riconversione e riqualificazione produttiva di aree interessate da situazioni di crisi industriali, di cui alla legge 15 maggio 1989, n. 181”. Il Decreto stanzia più di 165 milioni di euro per il rilancio delle aree colpite da crisi industriale e di settore valorizzando il sistema economico locale grazie a piani  di ampliamento, ristrutturazione e delocalizzazione. Viene evidenziato che sul totale delle risorse 80 milioni vanno a coprire programmi di tutela ambientale, innovazione e investimento produttivo nei territori in crisi economica dei Sicilia, Calabria, Puglia, Calabria e Basilicata.  Sono altresì riservati 30 milioni di euro per il territorio di crisi industriale dell’area di Taranto.

Il Decreto prevede piani di finanziamento per la tutela del territorio che andranno ad intensificare:

  • il miglioramento dell’efficienza energetica;
  • la promozione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento;
  • la promozione di impianti di energia da fonti rinnovabili;
  • il risanamento dei siti contaminati.

Il Decreto stabilisce, infine, che  saranno considerate ammissibili le spese per la costruzione, l’acquisto o la ristrutturazione dei siti d’interesse e le spese per la consulenza di professionisti.