Roma, 10 Novembre.

Il Disegno di  Legge di Bilancio per il 2017 prevede la concessione di finanziamenti agli Enti locali per 700 milioni di euro (dal 2017 al 2019) per la messa in sicurezza dell’edilizia scolastica con particolare attenzione all’adeguamento antisismico e la prevenzione sul territorio di rischi idrologici. Specificatamente  300 milioni saranno a disposizione per il finanziamento  pertinente all’edilizia scolastica gli altri 400 milioni di euro saranno suddivisi, dal Ministero dell’Economia, tra i Comuni che ne faranno richiesta a Marzo di ogni anno. Potranno usufruire dell’erogazione statale gli Enti locali che hanno già presentato un progetto esecutivo attinente all’intervento per cui chiedono il finanziamento corredato da tutti i capitolati della spesa. Si evidenzia, inoltre, che i finanziamenti saranno suddivisi dando priorità agli interventi di adeguamento sismico e messa in sicurezza delle scuole e successivamente  quelli per la prevenzione del rischio idrologico. Entro il 20 Febbraio del 2017 gli Enti locali dovranno comunicare i finanziamenti di cui necessitano. Dal 2018, tale comunicazione, dovrà essere effettuata entro e il 20 Gennaio.