Roma, 9 Novembre.

Prorogato alle ore 17.00 del  5 Dicembre 2016 il termine per la presentazione delle domande per la concessione di contributi in conto interessi su mutui per impianti sportivi. Si ricorda che il Protocollo di accordo tra L’ANCI e Istituto del Credito Sportivo (ICS) è stato firmato 14 Luglio scorso al fine di  contribuire al rilancio dell’economia dei Comuni e alle Unioni di Comuni che intendano realizzare nel proprio territorio interventi di impiantistica sportiva. Valore 60 milioni di euro. La proroga è stata necessaria poichè sono state riscontrate delle difficoltà dei Comuni interessati a produrre la documentazione necessaria inerente alle attestazioni di bilancio previsionale 2016.  “Le somme, si legge sulla nota Anci, saranno utilizzate per mutui a tasso zero e mutui a tasso agevolato finalizzati a: costruzione, ampliamento, attrezzature, miglioramento, ristrutturazione, efficientamento energetico, completamento e messa a norma di impianti sportivi e/o strumentali all’attività sportiva, comprese le piste ciclabili e l’acquisizione delle aree e degli immobili relativi all’attività sportiva. Sarà possibile ottenere anche mutui a tassi competitivi per interventi su luoghi ed immobili destinati ad attività culturali o strumentali ad esse”. Viene sottolineato che i fondi saranno utilizzati per mutui a tasso zero agevolato atti a edificazioni nuove, ampliamenti, attrezzature, miglioramenti, ristrutturazioni, risparmio energetico e costruzione/completamento della messa a norma di impianti sportivi e strumentali all’attività sportiva ivi incluse piste ciclabili e acquisizione delle aree e degli impianti attinenti all’attività sportiva. Tali somme erogate saranno, altresì, stanziate dal protocollo anche per finanziare progetti quale, ad esempio, il bando per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie. Le domande per la concessione del finaziamento, infine,  dovranno essere inviate via PEC dell’Ente richiedente, all’indirizzo PEC icsanci@legalmail.it