Roma, 27 Ottobre.

Secondo i dati diffusi dal Cresme cresce il mercato italiano delle macchine da movimento terra e lavori stradali. Viene infatti registrato,  per l’undicesimo trimestre consecutivo, una crescita del 15% rispetto al 2016 e con un numero di vendite e noleggi  pari a 2.191 macchinari. Viene altresì sottolineato che da Gennaio ad oggi la crescita tendenziale del mercato è stata del 18,5%  (in due anni +57,9%). Un dato importante quest’ultimo che rivela la crescita nel comparto edile  dopo otto anni di crisi.
Viene inoltre evidenziato che il valore di macchine per le costruzioni e lavori stradali nei primi 7 mesi del corrente anno è cresciuto del 20,8% rispetto al  2015 inoltre, il saldo commerciale, è rimasto in attivo a fine periodo esattamente di 1.142,5 milioni di euro.
Per quanto riguarda i 9 mesi del 2016, infine, si segnala la seguente ripartizione del  mercato delle vendite e noleggi macchinari: nel primo trimestre del 2016 si è registrata un impennata con un +24,3% rispetto al primo trimestre 2015; nel secondo trimestre il dato è stato +17,5%; nel terzo trimestre il dato è stato di un +15,0%.