Roma, 27 Ottobre.

Con il DM del 17 Ottobre 2016 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 249 del 24/10/2016 e recante “Ministero dell’Interno – Riparto a favore delle province delle regioni a statuto ordinario delle risorse, pari complessivamente a 100 milioni di euro, per l’anno 2016, per l’attività di manutenzione straordinaria della rete viaria” il Dicastero dell’interno ha diviso tra le Province e le Regioni a Statuto ordinario le risorse per le reti stradali previste dalla Legge di Stabilità 2016. L’Anas sarà investito di stabilire accordi nei limiti e risorse dei fondi assegnati. Viene altresì evidenziato che i 100 milioni stanziati sono stati ripartiti in due trance suddivise prima tra le Regioni e poi tra le Province tendo conto della condizione della rete viaria, della popolazione della ubicazione del territorio, delle varie tipologie economico-territoriali dei vari Comuni, nonché delle esigenze di messa in sicurezza del territorio e delle urgenze più impellenti attinenti ai tratti stradali.  Secondo le ripartizioni effettuate e delle conseguenti risorse ripartite la Lombardia ha avuto 12 milioni di euro; il Piemonte 10 milioni di euro; Toscana ed Emilia Romagna 8 milioni di euro.